Menu

Urologia a Lecco: patologie, cure ed interventi

05/28/2014 - Medicina e Salute
Urologia a Lecco: patologie, cure ed interventi

L’urologia è una branca della medicina che si occupa delle malattie e delle disfunzioni dell’apparato urinario maschile e femminile, oltre che delle problematiche e della fisiologia dell’apparato riproduttore maschile. Comprende molte sotto specializzazioni e branche di ricerca. Possiamo affermare che in Italia, in particolar modo gli studi e gli interventi praticati in urologia a Lecco, costituiscono motivo di orgoglio in campo medico.

Nello specifico, l’urologia risolve e tratta patologie a carico della vescica, dei reni, dell’uretere, delle vie escretrici e dell’apparato urinario in generale. Si occupa inoltre dell’apparato riproduttivo maschile e di tutti i suoi organi.

Le malattie urogenitali vengono trattate in un’ottica di complessità e di interattività tra le varie discipline, con una serie di approcci diagnostici commisurati all’entità del problema e alla sua specificità. Grazie alla progressione delle tecniche e della ricerca, oggi si hanno a disposizione macchinari e procedure all’avanguardia. E’ infatti possibile intervenire con la robotica, con la litorissia e altre innovative metodologie, oltre alla chirurgia tradizionale.

i migliori specialisti di urologia a LeccoL’andrologia si suddivide in varie sotto-categorie, data la vastità e la complessità delle patologie che tratta. Tra esse troviamo l’andrologia, che tratta principalmente i problemi legati all’apparato della riproduzione maschile. Gli specialisti diagnosticano e curano ad esempio patologie del pene, disfunzioni erettili e quadri di infertilità. Le malattie dell’apparato urinario sono invece trattate dall’endourologia (calcolosi, tumori, stenosi e molto altro ancora).

L’uroginecologia è la branca dell’urologia che si occupa delle patologie a carico della vescica (incontinenza, iperattività della vescica ecc.). Spesso tali patologie si presentano nella donna unitamente a quadri ginecologici più complessi, che vanno quindi trattati in un’ottica sistemica. Il controllo nervoso della vescica e del relativo apparato è estremamente importante per un suo corretto funzionamento. Le patologie che lo interessano sono trattate dalla neurourologia. Tra le sindromi che spesso si trova ad affrontare, troviamo cause fatte risalire a traumi di vario genere e la SLA, anche se vi sono tantissimi quadri eziologici di minore gravità e risolvibili in breve tempo.

L’urologia pediatrica si interessa invece dell’apparato urinario dei bambini e dei primi adolescenti. Qui è necessario un approccio differente, sicuramente il meno invasivo possibile. Fortunatamente, grazie alla diagnosi precoce, è possibile intervenire con un’altissima percentuale di successo.

Tumori e neoformazioni vengono trattati dall’urologia oncologica. Anche in questo caso, la prevenzione e la diagnosi precoce sono due armi potentissime per la risoluzione positiva della patologia in atto.

Oggi si sono sviluppate altre branche dell’urologia e altri trattamenti, in corrispondenza dell’avanzare della tecnologia. Troviamo ad esempio la litotrissia extracorporea ad onde d’urto, che risolve patologie urinarie, solitamente i calcoli, senza intervenire in modo invasivo. Molte neoplasie vengono rimosse in via laparoscopica, evitando le operazioni chirurgiche e consentendo un recupero più veloce del paziente. Con questa tecnica, sono scongiurate le cicatrici, in quanto vengono eseguite solo piccole incisioni.

In generale, possiamo dire che tutte le operazioni e gli interventi di urologia a Lecco sono agevolati dall’avvento della robotica, che ha dato una grande mano alla professionalità dei chirurghi, velocizzando i tempi e perfezionando la tecnica.

Rispondi